12/06/2013 News da Federcampana
LA BCC DI NAPOLI VICINA AI GIOVANI

Il cardinale Crescenzio Sepe sabato scorso in piazza del Plebiscito ha accolto circa 6000 ragazzi dell’ACR (Azione Cattolica Ragazzi) accompagnati dai loro educatori e dai genitori, provenienti dalle 23 diocesi della Campania.
Nella mattinata i ragazzi hanno avuto l’opportunità di dialogare con Sepe sui temi della fede, del Concilio e su come contribuire a edificare il bene comune nelle loro città. Poi è scattata la festa con tanti momenti di partecipazione. Nel pomeriggio l’attore Lino D’Angiò, ha intrattenuto i ragazzi con una testimonianza. I ragazzi attraverso giochi e attività ludiche, guidati da animatori, hanno avuto l’opportunità di scoprire la novità e la bellezza del Concilio Vaticano II, di cui quest’anno si celebra il cinquantesimo anniversario.
In tale contesto anche il credito cooperativo, attraverso il presidente della Bcc di Napoli Amedeo Manzo ha voluto testimoniare come si possa fare banca attraverso i valori dell’etica e della solidarietà. “apriamo per una volta di sabato non per contare denaro ma per diffondere valori positivi di vicinanza, di compartecipazione perché noi siamo convinti della necessità di far crescere al meglio la nostra società e certamente il primo passo è quello di essere al fianco dei nostri giovani”, ha spiegato Manzo.