02/05/2013 News da Federcampana
Eletto nuovo CDA della Banca Monte Pruno
È stata un’Assemblea dei soci storica quella che si è tenuta ieri mattina a Roscigno, presso la sede legale della Banca di Credito Cooperativo Monte Pruno di Roscigno e di Laurino.
Una seduta dove sono stati davvero numerosi i soci che ne hanno preso parte, oltre alle tante personalità di spicco, in rappresentanza delle Istituzioni pubbliche del territorio, le quali non hanno fatto mancato la loro vicinanza.
Durante i lavori si è proceduto ad approvare gli interessanti dati di bilancio inerenti l’anno 2012, esercizio nel quale la Banca ha generato un incremento di tutte le grandezze economiche e patrimoniali.
Infatti, la raccolta complessiva della Banca sfiora i 270 milioni di Euro con un incremento annuo di circa 14 milioni di Euro, mentre gli impieghi raggiungono i 184 milioni di Euro, in aumento di ben 8 milioni.
L’utile di esercizio, invece, ha superato i 2,3 milioni di Euro, in netta crescita rispetto al dato del precedente esercizio.
Dopo la parte inerente il bilancio, si è passati al rinnovo delle cariche sociali con l’elezione del nuovo Consiglio di Amministrazione della Banca.
È stata, infatti, eletta come Presidente del Consiglio di Amministrazione, la dott.ssa Anna Miscia.
Nominato, inoltre, tra gli applausi, Presidente Onorario il dott. Filippo Mordente, Presidente della Banca da oltre 20 anni.
La dott.ssa Miscia rappresenta una figura di primissimo piano all’interno del movimento bancario, oltre che essere da diversi anni collaboratrice della Banca Monte Pruno, è stata, per oltre 20 anni, Capo-Ufficio Vigilanza della Banca d’Italia.
Una professionalità che incardina al meglio gli indirizzi generali proposti proprio dalla Banca d’Italia, la quale ha invitato gli istituti bancari ad innalzare il livello della governance, inserendo figure in grado di poter gestire, in maniera ottimale, il particolare momento storico che tutto il settore bancario sta vivendo.
Completano il Consiglio di Amministrazione della Banca Antonio Ciniello, Pierangelo De Siervi, Giulio Feola, Rocco Gallo, Mario Gregorio, Albinio Valitutti, Alfredo Resciniti e Vito Resciniti.