19/09/2011 News da Federcampana
Il Credito Cooperativo Campano piange la morte del Presidente della BCC Irpina

Si è spento all’età di 74 anni, portando via con sè il ricordo e la stima di tutte le persone che gli sono stati vicine, Mario Aristide Romano, conosciuto da molti specie nell'ambiente della magistratura (è stato infatti per anni capo della Procura della Repubblica di Avellino) e bancario (a gennaio 2011 è stato eletto Presidente della BCC Irpina).
Il decesso è avvenuto la mattina dello scorso 10 settembre, dopo una degenza di qualche giorno nell’ospedale Rummo di Benevento, sua città natale.  I funerali si sono tenuti il giorno dopo presso la chiesa di Santa Sofia a Benevento.

Da appena un anno l’ex procuratore Romano era stato eletto Presidente della BCC Irpina. Nel suo passato una carriera trascorsa in gran parte  a Benevento dove ha ricoperto delicati incarichi sia nel settore civile che penale per poi ricoprire dal 2002 al 2010 la carica di procuratore della Repubblica ad Avellino.
Persona distinta e sincera, di elevate capacità professionali ed umane,  ha lasciato una grande traccia e insegnamento all’interno del mondo della magistratura e del Credito Cooperativo.
 
In seguito a tale decesso ha assunto i poteri di presidenza il Vice Presidente Pietro Petrillo.