23/06/2006 News da Federcampana
Incontro con BCC Vita Rilancio delle attività assicurative

Lo scorso 19 giugno si è tenuto, presso la sede della Federazione Campana delle BCC, un incontro con la società BCC Vita del gruppo bancario Iccrea, per dare avvio alla realizzazione di un progetto che consenta lo sviluppo delle attività relative al comparto assicurativo e che rientra in un progetto più ampio il cui obiettivo sarà quello di rilanciare le attività assicurative sotto diversi aspetti (danni e risparmio gestito), per raggiungere importanti traguardi e rispondere in modo coerente alla necessità di acquisire nuove quote di mercato.
 
All’incontro hanno preso parte: il Presidente della Principati Enrico Longobardi, l’Agente Generale Maria Serritiello, il Direttore Generale BCC Vita Stefano Milani, il Direttore Generale della Federazione Francesco Vildacci. Numerosa, inoltre, è stata la risposta da parte delle banche che hanno sottolineato le esigenze delle stesse e la necessità di realizzare un’azione incisiva presso le diverse sedi.
Nel corso dell’incontro sono stati illustrati l’evoluzione della società BCC Vita, una parte dei prodotti disponibili e il sistema incentivante riservato alle BCC.
 
Alla fine della riunione, le diverse parti si sono accordate sulla necessità di organizzare degli incontri con le direzioni e i responsabili della Finanza Retail per comprendere le esigenze delle Bcc.  Incontri durante i quali sarà necessario che vengano esplicitati le difficoltà incontrate fino ad oggi, eventuali vincoli e supporti necessari per avviare proficuamente le attività e quindi individuare i primi obiettivi qualitativi al fine di redigere un piano di lavoro che possa rispondere alle seguenti esigenze:
Ø      dar vita ad un’attività di pianificazione, individuando, insieme alla Direzione della Banca, eventuali attività di supporto (formazione, marketing) ed un referente interno per il progetto
Ø      mettere in atto un sistema di monitoraggio che preveda: un monitoraggio mensile delle attività con il referente interno del progetto; un incontro di verifica trimestrale dell’attività della Direzione della Banca sulle eventuali aree di criticità e pianificazione delle attività di supporto per trimestri successivi; un incontro di chiusura anno e pianificazione anno successivo.