24/05/2010 News da Federcampana
Domenica 23 maggio 2010

Un'assemblea contrassegnata dai Valori del Credito Cooperativo, espressi attraverso l'attenzione alle persone che in qualità di Soci fanno quotidianamente la Banca; ma anche un'assemblea degli impegni. Questa è stata l'Assemblea Ordinaria dei Soci della Banca di Credito Cooperativo di Altavilla Silentina e Calabritto tenutasi domenica nel sala Melagrana di Cerrelli.
Quasi 500 i soci presenti ad ascoltare, discutere ed approvare il Bilancio 2009 della Banca locale espressione dei territori a cavallo delle province salernitana ed irpina. Un Bilancio che segna una positiva inversione di tendenza dopo i numeri in negativo del 2008 susseguenti all'avvio di un Piano Industriale innovativo concordato con la Banca d'Italia e che proprio nel 2009 ha iniziato a dare i suoi frutti. Un percorso difficile, impegnativo e che sta vedendo un grosso lavoro di squadra tra compagine sociale e la struttura diretta dal direttore Generale, Giuseppe Sica.
Un momento quindi delicato che ha visto i soci consapevoli e quindi partecipi attivamente al nuovo lavoro che sta vedendo impegnata la Bcc di Altavilla Silentina e Calabritto. E' stato tra l'altro messo in evidenza come tutto ciò sia vissuto in piena sinergia con gli organismi regionali e nazionali del sistema della Cooperazione di Credito italiana.
Fiducia piena è stata espressa su tale linea dall'assemblea che ha approvato il Bilancio e le linee programmatiche.
Quella di domenica era anche l'assemblea di fine triennio e quindi del rinnovo delle cariche sociali. Al presidente uscente Antonio Bassi sono state riservate commosse parole di ringraziamento per il modo in cui ha vissuto questo delicato triennio e per lo spirito di servizio e di dialogo che ha contraddistinto la sua presidenza. Parole di elogio sincero sono andate anche a due consiglieri, Enzio Guerra ed Orazio Di Masi, che hanno chiesto di non essere ricandidati per un nuovo mandato, ma che sono state vere colonne della Bcc di Altavilla Silentina e Calabritto avendone condiviso tutto il percorso fin dalla sua fondazione.
Nuovo presidente è stato eletto il Romeo Mario Iuorio, dottore commercialista, già presidente del Collegio Sindacale della Banca. . Il resto del Consiglio d'Amministrazione è formato da: dott. Antonio Saponara, prof. Gelsomino Viscido, prof. Mimì Minella, sig. Antonio Poto, dott. Francesco Cembalo, sig. Alfonso Del Guercio, sig. Marcello Gallo, dott. Giandomenico Consalvo.
Il nuovo Presidente del Collegio Sindacale è il dott. Franco Scorziello di Albanella.