11/03/2008 News da Federcampana
Foncoop - 6° avviso del 26 marzo 2007 – piani territoriali concordati nelle regioni centro - sud

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Progetto “FORMINNOVA “ La formazione come strumento di innovazione gestionale nelle BCC
 
Foncoop - 6° avviso del 26 marzo 2007 – piani territoriali concordati nelle regioni centro - sud
 
Il progetto FORMINNOVA si propone di:
· attivare, da parte delle Banche di Credito Cooperativo (BCC), della Federazione Campana delle Banche di Credito Cooperativo (Federcampana) e dell’Ente di Formazione Rosario Pingaro (EFRP), un circolo virtuoso di progettualità formativa in grado di aggregare la domanda di formazione delle BCC;
· migliorare, da parte delle BCC, della Federcampana e dell’EFRP, le pratiche di formazione continua delle imprese associate alla Federcampana e in futuro delle imprese socie e clienti.
 
Le Banche di credito cooperativo aderenti al progetto sono:
 
1.    Banca di Credito Cooperativo dei Comuni Cilentani (Salerno)
2.    Banca di Credito Cooperativo di Buccino (Salerno)
3.    Banca di Credito Cooperativo di Buonabitacolo (Salerno)
4.    Banca di Credito Cooperativo di Capaccio (Salerno)
5.    Banca di Credito Cooperativo di Fisciano (Salerno)
6.    Banca di Credito Cooperativo di Flumeri (Avellino)
7.    Banca di Credito Cooperativo di Montecorvino Rovella (Salerno)
8.    Banca di Credito Cooperativo di S. Marco dei Cavoti (Benevento)
9.    Banca di Credito Cooperativo di Sassano (Salerno)
10.  Banca di Credito Cooperativo di Scafati e Cetara (Salerno)
11.  Banca di Credito Cooperativo di Serino (Avellino)
12.  Banca di Credito Cooperativo Irpina (Avellino)
13.  Banca di Credito Cooperativo Monte Pruno di Roscigno e di Laurino (Salerno)
14.  Banca di Credito Cooperativo San Vincenzo de’ Paoli di Casagiove (Caserta)
15.  Banca di Salerno Credito Cooperativo (Salerno)
16.  Cassa Rurale ed Artigiana Banca di Credito Cooperativo del Sannio Calvi (Benevento)
17.  Cassa Rurale ed Artigiana Banca di Credito Cooperativo di Battipaglia (Salerno)
18.  Federazione Campana delle Banche di Credito Cooperativo (Salerno)
 
Le attività previste dal piano sono suddivise in due azioni:
 
Azione 1: BCCFORMAWEB - MODELLO DI RILEVAZIONE DEI FABBISOGNI FORMATIVI
Consiste nella realizzazione di un modello di rilevazione dei fabbisogni formativi e gestione della formazione, in modalità sistematica (annuale) e telematica (via web).
L’obiettivo è di procedere in una “logica sistemica e non occasionale” in modo da individuare un modello di rilevazione dei fabbisogni formativi che non soltanto “recuperi gap di competenze”, ma cerchi anche di “anticipare” i bisogni futuri di formazione e quindi di facilitare i cambiamenti che all’interno delle BCC si stanno verificando.
 
In particolare si vuole:
  • migliorare la rilevazione dei fabbisogni formativi migliorando lo scambio di informazioni tra il personale della BCC, il responsabile del personale della BCC e il responsabile della formazione di Federcampana.
  • strutturare in modo sistematico e “user-friendly” gli strumenti oggettivi di rilevazione (interviste-questionari) e sistema di elaborazione e analisi 
  • creare un sistema di gestione della formazione.
Azione 2: realizzazione di tre momenti formativi per creare:
a.  Una rete di Formatori delle BCC
1.  L’obiettivo è di creare una “faculty” interna al mondo delle BCC della Federazione Campana e al servizio dell’Ente di Formazione Rosario Pingaro, per la realizzazione dei corsi legati al mondo del Credito Cooperativo con il maggior coinvolgimento di docenze interne. Ciò rappresenta una notevole evoluzione dell’approccio alla formazione da parte delle BCC campane che avrà un’immediata ricaduta con l’organizzazione per esempio dei primi corsi per l’apprendistato.
b. Una segreteria Affari Generali e Ufficio Soci in linea con le esigenze d’innovazione richieste
1. l’obiettivo è di migliorare l’approccio della segreteria sia nei confronti degli amministratori che della direzione, ma soprattutto servire meglio le richieste e le esigenze dei soci delle BCC. Tale aspetto rappresenta uno degli elementi di distinzione del mondo cooperativo rispetto alle altre realtà del credito che, in una strategia di ulteriore radicamento territoriale e in una logica di marketing relazionale, assume una valenza strategica e fondamentale.
c. Proseguire nell’approfondimento delle tematiche legate a “Basilea 2” che incide profondamente nel cambiamento delle BCC
1. l’obiettivo è allargare la base delle personale delle BCC che devono essere aggiornate sulla tematica di Basilea 2 che stravolge il rapporto tra banca e impresa.
 
 LE ATTIVITA’ FORMATIVE
Azione 2a: Corso di Formazione per Formatori delle BCC
Obiettivo: Fornire ai partecipanti le nozioni di base relative alla formazione degli adulti in contesti professionali e le conoscenze applicative necessarie per progettare unità didattiche efficaci.
Nell’ambito del corso vengono affrontati i principali aspetti metodologici della formazione,  con particolare riferimento alla progettazione e conduzione di lezioni ed esercitazioni di tipo tecnico. Il corso è completato da una fase di laboratorio, in cui i partecipanti sperimenteranno personalmente i nuovi apprendimenti simulando l’erogazione di una micro-lezione.
 
Destinatari: personale che a vario titolo sarà chiamato dalla propria BCC ad effettuare attività di docenza.
Durata: 1 edizione per 4 giornate
Calendario: 8-9 aprile  e 14-15 aprile 2008
Orario: 9.00-13.00 e 14.00-18.00
Docente: Massimo Tommolillo
 
Azione 2b: Corso “La segreteria Affari Generali e l’Ufficio Soci”
Obiettivo: sviluppare da una parte le capacità di gestione delle attività svolte nell’area segreteria fornendo indicazioni metodologiche, strumentazioni e contributi concreti per una più efficace copertura del ruolo e  dall’altra affrontare il tema del legame delle BCC con il territorio e la compagine sociale, con l’obiettivo di: illustrare aspetti economici, commerciali ed organizzativi legati sia alle attuali tematiche inerenti la compagine sociale che alle rinnovate esigenze di presidio dei territori di nuovo insediamento; consentire la formulazione del Bilancio Sociale alla luce delle indicazioni di Sistema; fornire un confronto allargato su esperienze positive realizzate da Banche di Credito Cooperativo.
 
Destinatari: personale di riferimento delle BCC
Durata: 1 edizione per 4 giornate (2 giornate per la segreteria affari generali e 2 giornate per la relazione con i soci)
Calendario: 12-13 maggio e 27-28 maggio 2008
Orario: 9.00-13.00 e 14.00-18.00
Docenti: Rossella Di Chiara – Luciano Eusepi
 
Azione 2c: Corso “Basilea 2”
Obiettivo: effettuare una primissima ricognizione formativa sulla normativa di riferimento che è entrata in vigore il primo gennaio 2008, seguendo lo stato di avanzamento del progetto di sistema.
 
Destinatari: Responsabili Fidi, Addetti Fidi, Risk Controller, Responsabili Finanza
Durata: 5 edizioni per 2 giornate
Calendario: 2-3 aprile, 10-11 aprile, 17-18 aprile, 22-23 aprile e 21-22 maggio 2008
Orario: 9.00-13.00 e 14.00-18.00
Docenti: Valerio Pesic/Pina Murè
 
I corsi si svolgono presso le aule dell’Ente di Formazione Rosario Pingaro Via San Leonardo, traversa Migliaro - Salerno (tel. 089 408257 oppure 089 3077111).