09/11/2006 News da Federcampana
PROSSIMA ALLA COSTITUZIONE LA BCC DI NAPOLI

PROSSIMA ALLA COSTITUZIONE LA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI NAPOLI
 
Ulteriori sviluppi per la costituzione della BCC di Napoli. Due importanti risultati sono stati raggiunti negli ultimi giorni.
 
I comitati promotori della BCC Parthenope, presieduto dal dott. Ferdinando Fragiello, e della BCC PMI – Napoli rappresentato dal dott. Vittorio Orciuoli, insieme al comitato promotore della BCC di Napoli hanno, infatti, raggiunto un accordo per far confluire le proprie forze nella costituzione della BCC di Napoli, che vede così la rappresentanza di diverse e autorevoli anime del territorio napoletano.
 
L'obiettivo primario della BCC di Napoli, presieduta dal dott. Claudio Tia, è quello di dare vita a un istituto di credito a forte orientamento sociale, che sia realmente vicino alle esigenze del mondo della cooperazione, in genere, ed, in particolare, ai bisogni dei piccoli imprenditori, degli artigiani, dei lavoratori autonomi, delle famiglie, dei giovani e di tutti coloro che operano nel napoletano, rilanciando le attività socialmente utili alla collettività.
 
Data l’importanza dell’iniziativa intrapresa e la complessità della stessa, il Presidente della BCC del Garda, avv. Alessandro Azzi, ha voluto dare la sua piena disponibilità ad assistere la BCC di Napoli nella fase di avvio.
 
Domani, 10 novembre, presso la Federazione Campana delle BCC verrà, infatti, ufficializzata sia la volontà dei 3 comitati promotori sia la collaborazione da parte della BCC del Garda almeno per i primi anni di vita della nuova cooperativa.
 
Soddisfazione è stata espressa dal Presidente della Federazione Campana, dott. Silvio Petrone, per l’avanzamento del progetto che pone le basi di una presenza del credito cooperativo su Napoli e che evidenzia gli sforzi finora fatti e da continuare a fare per completare l’iter organizzativo e realizzare l’attività della BCC di Napoli.
 
Apprezzamento è stato rivolto anche all’avv. Alessandro Azzi, Presidente della BCC del Garda e  della Federazione Italiana delle BCC, per la sua vicinanza al credito cooperativo campano.