13/05/2016 Notizie
Assemblea Ordinaria dei Soci della BCC di Napoli
All’auditorium Mediterraneo alla Mostra d’Oltremare sabato 7 maggio si è tenuta l’assemblea annuale della Banca di credito cooperativo di Napoli.

 

 

Il cardinale Crescenzio Sepe e il presidente nazionale di Federcasse Alessandro Azzi sono stati tra gli importanti ospiti della manifestazione. Nel corso dell’Assemblea, il presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli, Amedeo Manzo, ha illustrato ai soci i risultati positivi di bilancio ottenuti per il quinto anno consecutivo e si è proceduto, inoltre, al rinnovo delle cariche con la riduzione dei componenti il Consiglio d’amministrazione da undici a nove. Un segnale fondamentale di questi tempi ma anche i risultati raggiunti meritano attenzione: oltre un milione di euro di utili, 34 milioni di impieghi e un aumento del 4 per cento dei soci sono i dati che confermano indicatori tutti positivi dopo sei anni di attività.
“I risultati che sottoponiamo ai soci sono notevoli e in controtendenza rispetto a quelli del sistema bancario italiano – dichiara il presidente della BCC Napoli, Amedeo Manzo – dati che ci confermano che a Napoli si possono ottenere performance importanti se si lavora a stretto contatto con il territorio per sostenere la crescita del tessuto imprenditoriale grande e piccolo e per le famiglie. La nostra soddisfazione è proprio quella di essere riusciti a fare tanto per rilanciare la nostra città – continua – ma ancora molto possiamo fare con il contributo dei napoletani. Il nostro obiettivo è, infatti, sia quello di rilanciare l’economia investendo a Napoli quanto raccolto in città, sia di sostenere iniziative di solidarietà per i soggetti più deboli con i progetti per Scampia – racconta con soddisfazione il presidente Manzo – le borse di studio per gli studenti disagiati, la promozione dello sport, l’aiuto alle strutture sanitarie in difficoltà.”
Nel documento ufficiale è evidente la dinamica positiva delle poste economico-finanziarie e patrimoniali, a cominciare dagli impieghi, cresciuti in controtendenza al mercato a 34,2 milioni di euro con un incremento del 16% nell’anno, assicurando così adeguato supporto alle istanze del territorio, oltre a ben 76 milioni di euro di impieghi accordati da società del gruppo. I risultati di gestione hanno evidenziato inoltre una raccolta complessiva di 87,2 milioni (+5% nell’anno) ed un capitale sociale di 9,8 milioni (+9% nell’anno). Il rapporto sofferenze/impieghi, al netto delle svalutazioni, è stato pari al 1,55%; in crescita anche la base sociale, segno della fiducia riposta nel progetto, con l’ingresso nel corso del 2014 di 130 soci (+ 4%) per un totale di 3528. Confermano il trend positivo anche dal risultato netto d’esercizio che supera il milione di euro, pari a 1.175 mila (+ 11% nell’anno). Valori che confermano le recenti statistiche effettuate da Banca Finanza che posizionano la Bcc di Napoli come la seconda banca minore con la maggior redditività d’Italia.
 
Al termine dell’Assemblea, una Banca con Napoli nel Cuore, Concerto di Beneficenza a favore della Fondazione Santobono Pausilipon Onlus.
 
Con Lino D’Angelo, Gigi Finizio, Valentina Stella e Peppino di Capri (tutti a titolo gratuito).

L’intero incasso e il cachet degli Artisti sono stati interamente destinati all’acquisto di un macchinario indispensabile per la riabilitazione dei piccoli pazienti sottoposti a interventi di chirurgia ortopedica agli arti inferiori, restituendogli così la possibilità di camminare.