04/06/2015 News da Federcampana
La Banca Monte Pruno primeggia
“Non è certo la prima volta che la Banca Monte Pruno si trova a dover raccontare di un successo, non sarà sicuramente l’ultima. Il lavoro di squadra e la forza di volontà di un gruppo di giovani amici e colleghi hanno permesso di scrivere il nome della Banca Monte Pruno negli annali del Torneo Nazionale di calcio a 5 del Credito Cooperativo. I miei complimenti ai 12 ragazzi che hanno portato in alto il nome della nostra Banca e che non smettono mai di lottare, in ogni campo, perché hanno compreso ottimamente che i risultati si ottengono con il lavoro, il sacrificio e lo spirito di squadra”.
Sono queste le parole soddisfatte ed anche emozionate che il Direttore Generale Michele Albanese, lontano per altri impegni di lavoro, ha pronunciato dopo aver appreso la notizia della vittoria del Torneo Parmenide da parte della squadra di calcio a 5 della Banca Monte Pruno.
Ad Agropoli, infatti, dal 30 giugno al 2 luglio, si è tenuto il XIII Torneo Nazionale di Calcio a 5 del Credito Cooperativo, organizzato dall’ICCREA ed ospitato per l’occasione dalla consorella dei Comuni Cilentani. L’appuntamento calcistico ha ospitato ben 70 squadre, composte da dipendenti ed amministratori delle BCC provenienti da tutto il territorio nazionale.

È stata una gran bella festa dello sport e del credito cooperativo che, anche in questa occasione, ha dimostrato di essere un movimento ricco di valori e sani principi.
Dopo un torneo estenuante, ben 9 le partite giocate in 4 giorni dalla Banca Monte Pruno, proprio ieri mattina, i ragazzi, accompagnati per l’occasione dal Vice-Presidente Antonio Ciniello, hanno disputato la finalissima del Torneo Parmenide contro la BCC di San Giovanni Rotondo.
Una finale all’insegna del rispetto e dell’amicizia tra le due aziende, che ha visto trionfare la Banca Monte Pruno.
Un momento questo che rimarrà nella storia del Torneo Nazionale di Calcio a 5 del Credito Cooperativo, ma anche in quella della Banca Monte Pruno, che da tempo ormai riceve numerosi riconoscimenti a livello nazionale, in particolar modo, per i risultati economici e reddituali raggiunti.
Alzare il Trofeo Parmenide, che da oggi sarà esposto presso la sede amministrativa di Sant’Arsenio, dopo tanti sacrifici e sforzi, ha confermato che il lavoro paga sempre e che la Banca Monte Pruno mette al centro dei suoi successi sempre il gruppo, la squadra, perché è viva la convinzione che da soli non si va da nessuna parte.
Così ha concluso il Direttore Generale Michele Albanese: “Il mio più grande applauso va ai ragazzi Francesco Palmieri, Vito De Marco, Giuseppe Galzerano, Antonio Mastrandrea, Michele Tropiano, Giuseppe Nese, Francesco Grippo, Massimiliano Schiavo, Domenico Di Muccio, Alfiero Albanese, Michele Landolfi, Vincenzo Palmieri per averci regalato una grandissima soddisfazione e per aver dimostrato di essere una squadra vera nel lavoro e nella vita. Ad maiora”.