02/05/2014 News da Federcampana
LA FEDERAZIONE LANCIA UNA NUOVA ATTIVITA’ FORMATIVA
Lunedì prossimo, 5 maggio parte la fase formativa del progetto denominato “IN.TRA - Innovazione e Tradizione”.
La definizione del piano operativo di questo progetto nasce grazie alla collaborazione e alla partecipazione attiva della Federazione Campana delle BCC con il Centro Sperimentale “BEALAB - Banche e Assicurazione Laboratory”.
Questo Centro ha come finalità quella di:
 
·         sperimentare attività di ricerca e metodologie formative per lo sviluppo delle competenze nel settore finanziario e assicurativo e per la messa a sistema di interazioni virtuose tra istituzioni scolastiche, università, agenzie formative e imprese, mediante la creazione di figure professionali che corrispondano alle reali esigenze aziendali;
·         favorire la cooperazione tra partner, con competenze distintive specifiche e differenziate, nella ricerca di modelli di sviluppo delle competenze nell’alta formazione, nella formazione continua, nella formazione post-diploma e post-universitaria, nell’orientamento, bilancio e certificazione delle competenze e nel placement;
·         garantire il presidio della centralità delle competenze, esplicitando i risultati finali di apprendimento in termini di competenze documentabili, osservabili e riconoscibili, ai fini della loro certificabilità;
·         fornire una risposta formativa e consulenziale mirata per occupati e non occupati che vogliono costruire o migliorare le proprie competenze tecniche e manageriali, fondata sulla capacità di leggere le esigenze del sistema e di coprogettare, assieme agli esperti del settore, e sperimentare un sistema di offerta.
 
Tutta l’attività formativa destinata al personale dipendente delle BCC è stata elaborata in base alla rilevazione delle esigenze di training degli occupati delle Banche di Credito Cooperativo Campane, ai vari livelli di responsabilità, per l’acquisizione e lo sviluppo delle competenze necessarie per favorire il raggiungimento dei risultati aziendali, sia sul piano delle performance economiche attese, sia su quello del miglioramento della capacità competitiva. In particolare, si è tenuto conto delle scelte strategiche ed operative adottate dalle Banche di Credito Cooperativo, improntate alla costante azione di prossimità alle persone ed alle imprese, il cui obiettivo negli anni è stato sempre più finalizzato a farsi riconoscere come un punto di riferimento in termini di solidità e servizio al cliente, con l’impegno di investire nelle competenze del proprio personale, in modo da poter contribuire allo sviluppo economico dei territori presidiati, con un’attenzione concreta alle istanze sociali, in coerenza con lo spirito del credito cooperativo, attraverso la valorizzazione della propria identità e il costante miglioramento a livello operativo e commerciale. 
Il Piano Formativo “IN.TRA – Innovazione e Tradizione” intende quindi fornire una risposta sperimentale ai bisogni formativi delle persone ed alle esigenze organizzative delle BCC associate alla Federazione Campana, creando uno spazio pluridisciplinare di apprendimento, sviluppato su cluster di competenze:
•      Manageriali dei Direttori/Responsabili di Filiale, investiti delle funzioni di indirizzo e coordinamento per trasmettere e diffondere l'identità ed i valori aziendali, guidare le persone, sviluppando quelle capacità strategiche di leadership finalizzate alla motivazione ed al coinvolgimento della squadra nel conseguimento degli obiettivi aziendali
•      Commerciali delle famiglie professionali dei Gestori Portafoglio Retail e degli Assistenti alla clientela, al fine di sviluppare e diffondere una comune cultura “customer oriented”, basata sulla centralità del cliente con cui creare rapporti forti e fidelizzati, centrati su valori condivisi, che creano un effetto di sinergia su cui costruire relazioni solide, durature e di reciproca soddisfazione.
L’intera attività vedrà impegnate i collaboratori delle BCC e, in parte, risorse della Federazione. In particolare, i profili professionali coinvolti saranno:
·         Gestori del Portafoglio “retail”;
·         Assistenti alla clientela (evoluzione dell’operatore di sportello);
·         Responsabili di Filiale.
Elevato è il committment dei vertici delle Associate, grazie anche alle modalità con cui sarà svolta la formazione. Le giornate d’aula, infatti, saranno integrate con il supporto di prodotti multimediali (fiction, video, tutorial) atti a sostenere e completare il processo di apprendimento.
La pianificazione di tutte le attività formative per 2 edizioni di Responsabili di Filiale, n. 2 edizioni di Gestori Portafoglio “Retail) e 8 edizioni per Assistenti alla clientela, è stata curata in sinergia con il Conform, società capofila dell’ATI.
Le attività interesseranno i mesi interi di maggio e giugno e successivamente, dopo la parentesi estiva, dalla seconda settimana di settembre a fine novembre p.v., per un totale di 92 giornate d’aula.